E’ morto uno storico capitano del Palermo

Un ricordo di Rotocalcio.org di Enzo Benedetti, bandiera rosanero
173337867-adc696e0-6dee-45d1-b142-1608ac4be2ea

FacebookTwitterGoogleLinkedInPinterest


Ad  85 anni è morto  Enzo Benedetti, simbolo di un Palermo d’altri tempi,  un uomo che ha indossato la maglia rosanero  273 volte nell’arco di dieci stagioni, dal 1955 al 1965, ed in otto è sceso in campo con la fascia di capitano al braccio.

Benedetti  era un mediano vecchio stile, di quelli che sapevano far valere la propria leadership in mezzo al campo, divenuto ben presto un punto di riferimento per quel  Palermo che nel 1962 si piazzò all’ottavo posto nel campionato di serie A.

Lui era molto legato a  Palermo, sia per i suoi trascorsi sportivi, sia per aver conosciuto proprio qui la donna che sarebbe diventata sua moglie, e l’ultima volta era  tornato  lo scorso maggio, ospite del club di viale del Fante, in occasione della  salvezza raggiunta pochi giorni prima dai rosanero di  Ballardini.  Per lui fu una occasione per rivedere e calcare il prato di quella che ai suoi tempi era ancora chiamata la «Favorita» e per ritrovare vecchi amici rimasti nel mondo del pallone.

Il sindaco Orlando e l’assessore allo sport Giuseppe Gini, a nome della città di Palermo, in un comunicato hanno detto: «Con la morte di Enzo Benedetti, storico capitano del Palermo, ammainiamo con tristezza e malinconia una bandiera di correttezza, serietà ed eleganza».

La redazione di  Rotocalcio.org esprime il suo cordoglio alla famiglia ed ai suoi cari.

Commenta l'articolo
The following two tabs change content below.
Edicola rosanero

Edicola rosanero

Edicola Rosanero esamina le notizie dei quotidiani, con approfondimenti e spunti di opinione. E' curata da Pippo Maniscalco. Visitate anche il gruppo facebook Edicola Rosanero
Giornale online sportivo sul calcio siciliano