Simic resta fiducioso: “Tutti nell’ambiente possono aiutare il Palermo, Zamparini persona carismatica”

Le parole di Simic che si racconta a 360° durante un momento complicato come questo
simic250

FacebookTwitterGoogleLinkedInPinterest


Mentre Zamparini è alla ricerca di un allenatore che sostituirebbe Corini, quest’ultimo continua a dirigere l’allenamento del Palermo in vista della prossima partita contro il Sassuolo.

Ai media croati ha parlato il consulente del presidente, ovvero Dario Simic, sulla situazione del Palermo e del suo ruolo in società: “Quando Zamparini mi ha chiamato per propormi il ruolo nel Palermo, sono rimasto scioccato: non riuscivo a crederci. Una volta che le emozioni si sono stabilite ho pensato che fosse giusto accettare. Sapevo che avrei dovuto cambiare stile di vita. Tuttavia, considerato che nell’arco di due-tre mesi tutto potrà cambiare e non sappiamo ancora cosa succederà, ho deciso che la mia famiglia (ha una moglie e quattro figli, ndr) sarebbe dovuta rimanere a Zagabria. Anche perché il lavoro che svolgo mi permette di staccare qualche volta e raggiungere i miei cari in Croazia. Con le tecnologie di oggi, poi, mettersi in contatto è un gioco da ragazzi”

Simic chiarisce a cosa aspira: “Poter rappresentare la società in sede di mercato, confrontarmi con altre persone sulle intenzioni della società e corteggiare calciatori è una cosa che ho sempre desiderato fare. Io parlo con diverse persone al giorno: direttori sportivi, allenatori, ambiente, tutti possono aiutare grazie al proprio giudizio il Palermo. Zamparini? Ha investito enormi capitali e ha fatto grandi sacrifici per il bene della società. Stare a contatto con un uomo così carismatico, che ha lavorato con così tanti allenatori e direttori sportivi in vita sua, non può che farmi bene: è sufficiente ascoltarlo per impararlo qualcosa, penso che questa esperienza segnerà la mia vita. Cosa è per me Palermo? E’ una grande sfida. Quando Zamparini mi ha chiamato, la squadra aveva sei punti in classifica e si era appena dimesso il direttore sportivo, Daniele Faggiano. Con il presidente abbiamo parlato di calcio, abbiamo scambiato alcune idee e quindi mi ha offerto il ruolo di consulente. Ho accettato all’istante”.

Commenta l'articolo
The following two tabs change content below.

Francesco Anastasi

Nato a Palermo nel 1992, Francesco Anastasi si è laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all'Università di Palermo nel 2014. Successivamente ha completato il percorso di studi con il master in Giornalismo e Comunicazione conseguito a Roma. Francesco ha collaborato con diverse testate locali fra le quali Palermo24.net e il Giornale del Mediterraneo.
Giornale online sportivo sul calcio siciliano